Polizza casa: come scegliere quella migliore

Polizza casa: come scegliere quella migliore
Emmanuele Menicucci
Emmanuele Pubblicato il 25/06/2020

La Polizza di Assicurazione della Casa è certamente uno dei prodotti di tutela e di Assicurazione più graditi e più ambiti nel mercato italiano, grazie alla possibilità di poter ottenere una ricca serie di forme di protezione sul contraente, sul suo nucleo familiare, sul patrimonio rappresentato dall’immobile e del suo contenuto. 

Polizze particolarmente flessibili e versatili, personalizzabili sulla base delle proprie esigenze, le Polizze casa sono contratti che devono essere “ritagliati su misura” del cliente delle Compagnie Assicurative, al fine di poter arrivare a godere delle migliori clausole di garanzia.

Ma che cosa bisogna guardare in una Polizza casa? Come si può scegliere la migliore Polizza Casa all’interno di un panorama sempre più ampio, ricco e diversificato?

Nelle prossime righe abbiamo cercato di compiere qualche sintesi su questo tema, arrivando a individuarne le principali determinanti.
 

Cosa deve contenere la Polizza Casa

La prima cosa sulla quale vogliamo soffermarci è il fatto che una buona Polizza Casa non può che contenere:

- copertura assicurativa completa, con la possibilità di fruire di un ombrello protettivo ampio che possa tutelare l’assicurato contro ogni rischio legato a danni da incendio, scoppio e furto, oltre che una serie di formule di tutela sul proprio nucleo familiare;
- clausole di personalizzazione, con cui sarà possibile ritagliare su misura delle proprie esigenze il proprio contratto assicurativo; 
- una completa trasparenza sulle condizioni economiche (premio), su eccezioni e esclusioni, limiti, franchigie, massimali e modalità di fruizione delle coperture presenti in Polizza;
- modalità semplici e online di sottoscrizione e rinnovo, così come di fruizione delle coperture e attivazione delle clausole.
 

Soluzioni modulabili

Uno dei principali trend delle Polizze Casa è certamente rappresentato dalla possibilità di poter personalizzare il contratto, attingendo così ai margini di flessibilità che di norma le Compagnie Assicurative propongono alla propria clientela.

In altri termini, è bene considerare la Polizza Casa come se fosse una sorta di “mosaico” da costruire, andando a inserire i tasselli che si ritiene possano essere più utili per le proprie esigenze specifiche, ed escludendo invece quelli che non si ritiene possano essere funzionali alle proprie necessità.

Come abbiamo già avuto modo di sottolineare qualche riga fa, riteniamo che una buona Polizza Casa sia una Polizza facilmente personalizzabile, andando a strutturarsi in modo semplice e flessibile, fino ad adeguarsi alle più dettagliate necessità del contraente. 
 

Quali garanzie include una Polizza Casa

Chiarito ciò, riteniamo anche che una buona Polizza Casa debba permettere al contraente di poter scegliere in che modo personalizzare le tre componenti principali del contratto, quali le garanzie a tutela di:

- Abitazione: rientrano in questa categoria tutte le clausole di protezione sulla propria casa, come la copertura dei danni da incendio e da scoppio;
Famiglia: rientrano in questa categoria le formule di copertura dai rischi della Responsabilità Civile del capofamiglia e la Tutela Legale;
Beni:  intuibilmente, rientrano in questa categoria le coperture assicurative contro rapine, scippi, furti e altri sinistri che potrebbero riguardare i beni contenuti all’interno del fabbricato.
 

Come personalizzare la propria Polizza Casa

Come abbiamo più volte ribadito nelle righe precedenti, riteniamo sia particolarmente importante cercare di personalizzare la propria Polizza Casa al fine di poter ritagliare il contratto su propria “immagine”.

Ma come personalizzare la Polizza Casa? Le strade a disposizione del contraente sono principalmente due:

- Il contraente sceglie quali garanzie includere in contratto e quali escludere, al fine di poter disporre di un contratto assicurativo che includa solamente quelle formule di protezione di cui ritiene di aver bisogno, massimizzando così l’efficacia del contratto e ottimizzando il relativo costo (premio);
- Il contraente oltre a scegliere cosa includere e cosa escludere dalla Polizza, si riserva anche la possibilità di poter personalizzare ogni singola copertura in maggiore dettaglio, stabilendo ad esempio – per ciascuna garanzia – massimali, franchigie e altre caratteristiche.
 

Sottoscrizione online della Polizza Casa

Un ulteriore criterio che potrebbe condizionare la scelta della migliore Polizza Casa è rappresentato dalle modalità di sottoscrizione. In particolare, sono sempre di più gli utenti che ritengono di preferire una modalità di scelta, di stipula e di rinnovo completamente online, potendo così arrivare non solamente a scegliere una Polizza più economica (considerato che il ventaglio di potenziali alternative sul canale digitale è molto più ampio), quanto anche una maggiore semplicità e comodità di gestione di questo rapporto assicurativo. 

Hai bisogno di una Polizza Incendio e Scoppio?

Calcola il Preventivo

Valutazione media prodotto 5/5

Cosa ne pensi? Vota

?>